July 16, 2018 / 12:07 PM / in a year

Greggio in calo, si attenuano timori su produzione

LONDRA (Reuters) - Prezzi del greggio in calo con l’attenuarsi dei timori di ostacoli alla produzione e con la riapertura dei porti libici, mentre i trader guardano a un possibile aumento dell’offerta da parte della Russia e di altri produttori.

** “Ci sono segnali contrastanti sul fronte della produzione”, commenta Kim Kwang-rae, analista di Samsung Futures.

** Il Brent cede 1,3 dollari a 74,01 dollari al barile e il greggio Usa perde 1,14 dollari a 69,85 dollari.

** Interruzioni nella produzione in Libia, una battaglia sindacale in Norvegia, che ha dato il via oggi a uno sciopero, e violenze in Iraq hanno spinto al rialzo i prezzi alla fine della scorsa settimana.

** Il mercato resta vigile sui possibili impatti di questi eventi sulla produzione e nel contempo resta in attesa degli sviluppi delle dichiarazioni fatte venerdì scorso dal ministro dell’Energia russo Alexander Novak che ha parlato di un possibile incremento della produzione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below