July 2, 2018 / 5:21 PM / 5 months ago

Mercato auto, operatori: giugno cala per vendite a noleggio e società

TORINO (Reuters) - I dati delle immatricolazioni di giugno (-7,25%) sono nettamente segnati dalla flessione di vendite (meno remunerative) nei comparti del noleggio e delle società, mentre il segmento delle vendite a privati è sostanzialmente stabile.

Secondo una nota del centro studi Promotor “sui risultati di giugno e del primo semestre pesano la decisione del Gruppo FCA di dare precedenza alle vendite ai clienti privati piuttosto che a quelle sugli altri canali che sono decisamente meno remunerativi. Al netto dei dati del Gruppo FCA, il mercato italiano nel primo semestre è in lieve crescita (+1,71%)”.

Nel mese scorso “le immatricolazioni del canale privati sono calate lievemente dello 0,4% (gennaio-giugno -5,2%), mentre le vendite a società calano del 18,6% e per il noleggio del 10,7%”, dettaglia una nota di Federauto.

“Le interessanti iniziative promozionali per lo smaltimento degli stock hanno solamente consentito di contenere la flessione della domanda dei privati, ma le perdite ben superiori registrate nei canali società e noleggio hanno di fatto portato la chiusura del mese in territorio negativo, spiega la nota della associazione dei concessionari.

Per Unrae “il rallentamento del mercato è figlio anche del clima di incertezza che si sta determinando sulla clientela potenziale, alimentato dalle evitabili anticipazioni sulle decisioni che verranno prese in futuro sulla mobilità”.

Sotto osservazione in particolare l’alimentazione diesel che “anche nel mese di giugno registra una contrazione

delle vendite molto sostenuta (-17%), con una quota che

riducendosi di 6 punti, si ferma al 52,8% del totale. Nei sei mesi la flessione è del 6,3%”, dice la nota Unrae che aggiorna anche le analisi sugli stock di autoimmatricolazioni (km zero).

Per Anfia “l’andamento negativo del mercato auto è dovuto, in particolar modo, al pesante calo delle autovetture diesel, che nel mese di giugno 2018 subiscono una riduzione del 17%

rispetto a giugno 2017 (il maggior calo mensile da dicembre 2017), mentre nei primi 6 mesi il calo è del 6%. Il mercato, senza le autovetture diesel, cresce del 6% a giugno 2018 e del

5% nel primo semestre”.

Le alimentazioni alternative rappresentano il 14,2% della quota di mercato nel mese di giugno, percentuale più alta da gennaio 2015 (15,8%). Questo segmento risulta in crescita del 13,5% a giugno e del 15% nel cumulato, dice ancora Anfia.

(Gianni Montani)

   

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Reporting By Gianni Montani

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below