April 30, 2018 / 6:39 AM / 5 months ago

Borse Asia-Pacifico positive grazie a Corea, boom profitti

30 aprile (Reuters) - Le borse dell’area Asia-Pacifico sono positive soprattutto grazie al calo delle tensioni nella penisola coreana e ai risultati aziendali del primo trimestre, anche se alcuni investitori restano cauti sui possibili sviluppi della contesa commerciale tra Usa e Cina.

Shanghai, un investitore in un'agenzia di brokeraggio , il 9 febbraio 2018. REUTERS/Aly Song

** L’indice MSCI guadagna oltre l’1% alle 8,20 circa.

** Oggi chiusi per festività diversi mercati, tra cui Tokyo, e Shanghai.

** Le borse complessivamente continuano a essere sostenute dai forti profitti aziendali registrati nel primo trimestre. Oltre metà delle società dell’indice S%P 500 di Wall Street hanno fornito già i risultati e il 79,4% hanno superato le attese. Gli analisti ora si aspettano una crescita dei profitti del 24,6%, oltre il doppio di quanto previsto a inizio anno, grazie in gran parte alla riduzione delle tasse negli Usa.

** Gli investitori sono però più timorosi, con Federal Reserve che ha segnalato un aumento più rapido dei tassi quest’anno e la Bce che sembra destinata a porre fine a breve al programma di acquisto dei bond. “La domanda chiave del 2018 resta: a che livello può continuare a esistere l’ambiente positivo?”, dice Jacob Mitchell, Chief Investment Officer della società australiana di investimenti iAntipodes, che gestisce asset per 7 miliardi di dollari australiani.

** Il mercato azionario ha chiuso globalmente il 2017 con un ottimo risultato, grazie alla prima crescita sincronizzata da decenni accoppiata a politiche monetarie accomodanti nella maggior parti dei paesi sviluppati. “Crediamo che l’inusuale favorevole combinazione di crescita accelerata e bassa inflazione registrata nel 2017 non si ripeterà”, ha aggiunto Mitchell. “Invece, la normalizzazione della politica dei tassi d’interesse probabilmente sconvolgerà il ritmo con mercati più volatili e meno clementi”.

** HONG KONG è cresciuto ai massimi da oltre una settimana, in particolare grazie alle banche e titoli finanziari. Ma molti investitori restano comunque a guardare, in attesa dei colloqui tra Usa e Cina sul commercio. Prada, perde lo 0,5%.

** SYDNEY ha chiuso in positivo, grazie soprattutto alla ripresa dei titoli bancari, controbilanciata da una perdita nel comparto dei materiali a causa della discesa dei prezzi delle commodity.

** Anche MUMBAI guadagna e tocca i massimi da quasi tre mesi, trascinata al rialzo in particolare dal settore IT e dalle banche.

** SEUL è in rialzo sull’onda dell’ottimismo per il miglioramento delle relazioni tra le due Coree, dopo l’incontro di venerdì.

** SINGAPORE cresce ai massimi da 10 anni e mezzo, grazie alla forte crescita dei prestiti bancari (+1,6% su mese a marzo) che ha spinto in avanti il comparto finanziario . Positiva anche TAIWAN.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below