April 17, 2018 / 8:37 AM / 7 months ago

Euro recupera 1,24 dollari, attenzione resta concentrata su geopolitica

LONDRA (Reuters) - Negli scambi della mattinata londinese l’euro riesce a riportarsi oltre 1,24 dollari, con l’indice del biglietto verde sulle principali controparti ponderate per il commercio che viaggia a ridosso del minimo delle ultime due settimane.

** A dominare l’attenzione degli investitori restano le evoluzioni delle crisi geopolitiche, con una sorta di alternanza tra fronte siriano e dissidi commerciali tra Usa e Cina.

** E’ sul secondo elemento che sembrano più concentrati gli addetti ai lavori, che ragionano sugli ultimi commenti di Donald Trump che accusa Mosca e Pechino di svalutare il cambio.

** Lo yen si prepara intanto alla visita del primo ministro Shinto Abe, tra oggi e domani alla Casa Bianca da Trump. Il Giappone figura peraltro nella lista dei Paesi che secondo gli Stati Uniti sono intervenuti con “manipolazioni” sul mercato dei cambi.

** Di ieri intanto i commenti di Trump, tradottisi in flussi di vendite sul dollaro: a parere del presidente Usa, Cina e Russia stanno praticando un’indebita svalutazione competitiva del cambio.

** “Sono parole che rivelano come nel profondo il desiderio di Trump sia quello di un dollaro più debole” commenta l’operatore di una banca Usa.

** Sempre molto ben intonata la sterlina, che viaggia nei confronti del dollaro ai record dal referendum sulla Brexit.

107,78.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below