April 16, 2018 / 8:50 AM / 5 months ago

Dollaro in calo limitato, mercato torna su fondamentali nonostante Siria

NEW YORK (Reuters) - Dollaro prossimo ai minimi da due settimane sul paniere delle principali divise internazionali, ma nel complesso in ribasso solo modesto in un mercato che, nonostante gli attacchi condotti nel fine settimana da Usa, Francia e Gran Bretagna, al momento sembra escludere un’escalation militare in Siria.

Gli investitori tornano quindi a concentrarsi soprattutto sui fondamentali, in un clima di maggiore appetito per il rischio, con posizioni corte sul biglietto verde ai massimi da sette anni a questa parte nonostante il buon dato delle 14,30 che mostra un incremento dello 0,6% su mese delle vendite al dettaglio Usa in marzo, superiore alle attese.

“A meno che non si veda che le preoccupazioni geopolitiche e le paure di guerra commerciale si materializzano nei dati reali, il mercato valutario sembra essere largamente immune a queste notizie”, spiega il CIO di NN Investments Valentijn van Nieuwenhuijzen.

Il ‘dollar index’ è sceso fin dello 0,3%, al minimo di seduta di 89,513, non lontano dal minimo da due settimane visto la settimana scorsa a 89,36. Parallelamente l’euro/dollaro è salito nel primo pomeriggio fino al picco intraday di 1,2373.

Il dollaro annulla invece la flessione nei confronti dello yen, dopo un iniziale calo fino a 107,14, oltre mezza figura sotto il massimo da due settimane registrato venerdì 107,78.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below