April 11, 2018 / 8:57 AM / 10 months ago

Dollaro scambia su minimi 2 settimane su minori tensioni commerciali

LONDRA (Reuters) - Il dollaro scambia ancora sui minimi di due settimane nei confronti di un paniere di divise mentre si affievoliscono le tensioni per una guerra commerciale e gli operatori restano in attesa dei dati Usa sull’inflazione.

Ieri il presidente cinese Xi Jinping ha promesso di aprire ulteriormente l’economia del Paese e di ridurre i dazi sull’importazione di alcuni prodotti tra cui le auto.

Le dichiarazioni di Xi hanno maggiormente tranquillizzato i mercati preoccupati soprattutto nei giorni scorsi per una potenziale guerra commerciale tra Cina e Stati uniti consentendo un ritorno di un certo appetito per il rischio.

“Il rischio di una guerra commerciale su vasta scala...rappresenta il magior rischio. Tuttavia, le probabilità che la situazione degeneri sono basse”, spiega Kallum Pickering, senior economist di Berenberg.

Secondo altri analisti invece i toni non sono molto diversi rispetto al passato e il rischio resta.

“Ciò che ha detto il presidente Xi non è molto diverso da quanto ha detto in passato, il che significa che alla fine le sue parole devono diventare fatti”, scrive in una nota Michael Hewson di Cmc Markets.

Dal lato macro gli operatori aspettano i dati Usa sull’inflazione di marzo per cui le attese degli analisti convergono su una variazione nulla su anno dopo il +0,2% di febbraio.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below