March 29, 2018 / 4:25 PM / 8 months ago

BORSA MILANO chiude in rialzo, bene Recordati e Mediaset

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude in rialzo l’ultima seduta della settimana prima delle festività pasquali, in sintonia con le altre borse europee.

**L’indice FTSE Mib chiude a +0,36%, l’Allshare avanza dello 0,69%. Volumi per un controvalore di circa 2,3 miliardi di euro. L’indice paneuropeo STOXX 600 segna +0,62%. Wall Street viaggia in rialzo grazie al rimbalzo di buona parte dei corsi tecnologici.

** In luce RECORDATI, migliore del listino principale con un balzo del 3,88%, ben al di sopra dell’indice di settore europeo, il cui rialzo si ferma allo 0,19%.

** Tonica MEDIASET (+3,18%). Secondo MF, Mediapro sta valutando accordi commerciali e distributivi relativi ai contenuti con Premium.

** Deboli i bancari: UBI cede l’1,04%, BANCO BPM lo 0,72%, CARIGE è piatta mentre INTESA SANPAOLO sale dello 0,02%.

** In calo anche le utility. SNAM cede lo 0,45%, ITALGAS lo 0,37%, ENEL -0,1%.

** Anche BUZZI UNICEM è tra le peggiori del listino a -0,39%, dopo il calo di ieri in seguito ai risultati. Oggi Kepler Cheuvreux ha tagliato il target price a 25,5 euro da 27.

** GEDI ha ridotto lievemente i guadagni a +5% dopo aver smentito le indiscrezioni stampa su “progetti internazionali” del gruppo. Il titolo aveva aperto in forte rialzo sulla scia delle indiscrezioni che davano Xavier Niel (Iliad) interessato all’integrazione tra le sue testate (Le Monde, Le nouvel observateur) e quelle del gruppo italiano. EXOR, che ha una quota in Gedi di circa il 6%, perde lo 0,17%.

** TELECOM ITALIA sale dello 0,52%, mentre prosegue lo scontro tra Elliott e Vivendi che alimenta l’appeal speculativo sul titolo. Oggi la società ha annunciato che riunirà il cda il 9 aprile per decidere se intraprendere eventuali azioni in seguito alla decisione del collegio sindacale di integrare l’ordine del giorno dell’assemblea del 24 aprile, con la richiesta del fondo Elliott di votare sei nuovi rappresentanti in cda.

** Proseguono le vendite su FINCANTIERI. Dopo aver lasciato sul terreno ieri il 14,5% sulla scia dei conti 2017 e il piano, oggi perde quasi il 2,14%.

** Corrono INTEK (+8,47%) e TECHNOGYM (+8,91%) che ieri hanno dato i risultati.

** CARRARO sale del 3,96% sulla scia dei risultati, dopo aver chiuso il 2017 con un utile netto in crescita a 13,7 milioni da una perdita di 9,1 milioni di euro. Proporrà una cedola di 17 cent.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below