March 28, 2018 / 7:02 AM / 8 months ago

Borse Asia/Pacifico in calo, pesano timori stretta su titoli tech

L’azionario dell’area Asia/Pacifico cede terreno seguendo Wall Street, dove tengono banco i timori di una stretta regolatoria sul comparto tecnologico dopo lo scandalo legato a Facebook, finita nel mirino per come raccoglie e utilizza i dati personali degli utenti.

L’indice MSCI perde l’1,3% e TOKYO ha chiuso a -1,34%.

A Wall Street, ieri, l’S&P 500 ha lasciato sul terreno l’1,73% e il Nasdaq il 2,93%.

SHANGHAI perde l’1,4%. Incide in negativo anche la notizia, riportata dal Global times, che la Cina starebbe preparando una lista di beni importati dagli Usa da sottoporre a dazi dopo l’analoga iniziativa di Donald Trump. Ad HONG KONG , che perde l’1,7%, Tencent cede il 3,5%. Prada +0,14%.

SINGAPORE perde oltre l’1% sospinto al ribasso dai titoli finanziari, con Oversea-Chinese Banking corporation in calo del 2%.

SYDNEY cede oltre mezzo punto percentuale. Il titolo peggiore è il fornitore di prodotti in grafite Syrah Resources, che cala del 9% sul livello più basso delle ultime due settimane.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below