March 23, 2018 / 11:46 AM / in a month

GREGGIO in rialzo su indicazioni Arabia Saudita per estensione tagli a 2019

LONDRA (Reuters) - Le quotazioni petrolifere sono in rialzo dopo che il ministro saudita per l’energia ha dichiarato che l’Opec dovrebbe continuare a coordinare i tagli all’offerta con i paesi non membri, compresa la Russia, fino al 2019.

** Sullo sfondo le preoccupazione dei mercati su una guerra commerciale tra Usa e Cina trascinano al ribasso i listini azionari globali, mentre l’oro, visto come un bene rifugio, ha toccato i massimi due settimane.

** Intorno alle 12,30 italiane, il futures Brent guadagna lo 0,12% a 68,99 dollari al barile dopo un massimo intraday di 70 dollari. Il derivato Usa è in rialzo dello 0,3% a 64,48 dollari.

** Nonostante gli analisti affermino che le tensioni tra Stati Uniti e Cina possano danneggiare i mercati petroliferi, molti sottolineano che per il momento la domanda di petrolio è sostenuta.

** “Le tensioni geopolitiche stanno arrivando in primo piano, ma gli equilibri sono stretti, il che è sufficiente per amplificare fattori relativamente piccoli”, dice Andrew Wilson a capo della ricerca dei mercati energetici di BRS Brokers.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below