March 21, 2018 / 11:18 AM / a year ago

Bayer, via libera Antitrust Ue ad acquisizione Monsanto

Il logo di Monsanto. REUTERS/Zachary Prong

BRUXELLES (Reuters) - La conglomerata tedesca Bayer ha ottenuto il via libera dell’Antitrust Ue all’offerta da 62,5 miliardi per Monsanto.

A fronte dell’approvazione Ue all’operazione, destinata a creare un gruppo che controllerà oltre un quarto del mercato mondiale di sementi e pesticidi, Bayer cederà degli asset alla rivale Basf, confermando quanto anticipato da Reuters a fine febbraio.

“La nostra decisione assicura che ci sarà anche dopo questa fusione un’efficace concorrenza e innovazione nei mercati delle sementi, pesticidi e nell’agricoltura digitale”, ha dichiarato in una nota il commissario europeo per la concorrenza Margrethe Vestager.

“In particolare, ci siamo assicurati che il numero dei player globali che competono attivamente su questi mercati rimarrà lo stesso.”

Bayer ha già raggiunto un accordo per cedere alcuni asset nel settore delle sementi e disserbanti per 5,9 miliardi a Basf concedendogli inoltre una licenza sui dati relativi all’agricoltura digitale globale.

La Commissione dovrà decidere sull’operazione di cessione di asset a Basf il 16 aprile.

L’autorità cinese ha già dato l’approvazione condizionata all’accordo Bayer-Monsanto, che ha ottenuto anche il via libera in Brasile. Il deal è attualmente in fase di revisione da parte delle autorità antitrust statunitensi e russe.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below