March 5, 2018 / 7:40 AM / in 7 months

Btp cedono dopo exploit M5s e Lega, fase volatilità in vista

MILANO (Reuters) - Chiusura in rosso per il mercato obbligazionario italiano, che incassa il contraccolpo di un risultato decisamente migliore delle attese per il Movimento Cinque Stelle guidato da Luigi Di Maio e per la Lega di Matteo Salvini alle elezioni politiche di ieri.

Traders work on the floor at the New York Stock Exchange (NYSE) in Manhattan, New York City, U.S., March 2, 2018. REUTERS/Andrew Kelly - RC1B58967BE0

** Le urne, come atteso, non hanno prodotto una maggioranza in Parlamento ma le forze anti-establishment hanno la possibilità di rivendicare un ruolo centrale nella formazione di un governo.

** La prospettiva è quella di una lunga fase di trattativa tra le varie forze politiche che, secondo gli addetti ai lavori, esporrà con buona probabilità il mercato ad ulteriore volatilità e nervosismo.

** Sulla carta, peraltro, ci sono i numeri per un’ipotetica alleanza ‘populista’, formata da M5s, Lega e Fratelli d’Italia, che arriverebbe a circa il 54%, ma tale eventualità non ha per il momento preso corpo nelle dichiarazioni dei vari leader e ad essa viene assegnata una probabilità relativamente bassa da parte degli analisti.

** Nel primo pomeriggio, spiega un dealer di governativi milanese, i volumi si sono fatti più corposi. “Il mercato potrebbe prendere una direzione più netta nei prossimi giorni. Finora devo dire che non ci sono state oscillazioni clamorose, nè panico”, spiega.

** I Btp arrivano da una fase pre-elettorale tranquilla, con gli investitori posizionatisi per uno scenario post-voto che prevedeva una qualche forma di larghe intese che includesse Forza Italia e il Partito democratico, la cui performance alle urne è stata invece deludente.

** I rispettivi leader, Silvio Berlusconi e Matteo Renzi, con quest’ultimo che sarebbe pronto a dimettersi, non hanno ancora reso dichiarazioni pubbliche dopo i risultati deludenti delle rispettive formazioni.

** In apertura lo spread Btp/Bund si è portato fino a 154 punti base, 14 in più rispetto alla chiusura di venerdì, segnando il livello più alto dall’11 gennaio, per poi chiudere a 147 pb da 140 pb di venerdì sera.

** Il tasso sul benchmark decennale italiano si è spinto fino al 2,14% (da 2,04% dell’ultima chiusura), ai massimi da metà ottobre, per poi chiudere in area 2,10%.

** Sulla carta tedesca prevalgono invece gli acquisti, tipici del ‘fly to quality’ in un mercato avverso al rischio.

** Secondo Gianluca Ziglio, strategist d Continuum Economics, sui Btp c’è stata una prima reazione ma c’è spazio per un’ulteriore correzione. “Dal punto di vista delle aspettative dei mercati è forse stato il risultato peggiore: l’ipotesi di una grande coalizione alla tedesca salta e il mercato comincia a prendere atto che la possibilità di un incarico a Salvini o Di Maio c’è”.

** Ziglio ipotizza che lo spread possa puntare verso 160 pb, con un tasso decennale in area 2,20-2,30%, “ed è una previsione conservativa”.

** Un rialzo sensibile lo hanno registrato i credit default swap sul debito italiano: il contratto a 5 anni è salito fino 106,750, massimo dal 15 gennaio, per poi chiudere la seduta a 105,375 da 97,837 di venerdì sera.

** I Btp hanno perso terreno anche nei confronti della carta spagnola: lo spread sul tratto decennale si è infatti allargato a 61 pb da 53 pb della chiusura di venerdì, dopo una fiammata a 62 pb, picco da fine gennaio.

** A mantenere comunque contenuta la pressione dell’obbligazionario italiano contribuisce la presenza sul mercato della Banca centrale europea e di Banca d’Italia, impegnate nel programma di quantitative easing. A febbraio, sono stati acquistati nell’ambito del Qe 3,638 miliardi di euro di titoli pubblici italiani, contro 3,421 miliardi di gennaio.

** D’altra parte, va anche sottolineato come sia Lega sia Movimento Cinque Stelle abbiano fortemente attenuato i toni anti-euro rispetto al passato e come questo contribuisca a contenere il livello di nervosismo degli operatori.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below