February 8, 2018 / 2:09 PM / 6 months ago

Borse Europa deboli, banche in controtendenza

LONDRA, 8 febbraio (Reuters) Le borse europee sono deboli oggi a metà seduta, appesantite dai tech e dalle commodities, mentre sono positive le banche.

Gli investitori guardano anche al comparto M&A, con tentativi di acquisizione che portano alle stelle la tlc danese TDC e la compagnia assicurativa svizzera Swiss Re.

** Alle 13,30 italiane lo STOXX 600 cede lo 0,56%, penalizzato in particolare dal -1,5% del comparto legato alle materie prime . L’indice perde quasi il 3% da inizio anno dopo il sell-off di questa settimana in un mercato in cui la volatilità resta molto alta.

** Positivi i bancari con un rialzo dello 0,52%, con UniCredit e Societe Generale in evidenza.

** Ma la migliore del listino oggi è la danese TDC con un balzo superiore al 16% nella sua miglior seduta dal giugno 2007 dopo aver rigettato un takeover da parte di Macquarie e tre fondi pensione danesi.

** Swiss Re segna +4,6% dopo aver annunciato di essere in colloqui con la giapponese SoftBank per vendere una quota di minoranza.

** Societe Generale sale quasi del 4% dopo risultati oltre le attese nonostante un calo dei profitti nel trimestre.

** La norvegese Orkla guadagna il 5,8% su una trimestrale incoraggiante.

** Schibsted perde invece il 5,5% dopo che i trader hanno giudicato insoddisfacenti i suoi risultati.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below