February 7, 2018 / 11:47 AM / 4 months ago

Greggio stabile, calo scorte bilanciato da aumento produzione Usa

LONDRA (Reuters) - Le quotazioni petrolifere sono sostanzialmente stabili, da una parte sostenute dai dati Api che hanno evidenziato un calo delle scorte settimanali di greggio, dall’altra penalizzate dalla crescita della produzione statunitense.

** Intorno alle 11,45 il contratto sul Brent per consegna aprile cede 5 cent a 66,81 dollari. La scadenza marzo sul greggio leggero Usa Wti arretra di 12 cent a quota 63,27.

** I prezzi del greggio hanno sofferto un ribasso del 3,2% la scorsa settimana, ma hanno comunque fatto meglio della borsa Usa che ha perso oltre il 4%.

** I dati di ieri hanno evidenziato una flessione di 1,1 milioni di barili per le scorte di greggio Usa, contribuendo a sostenere i prezzi. Tuttavia l’aumento della produzione negli Usa incombe sul mercato. Nell’ultimo anno l’output è salito di un milione di barili al giorno a circa 10 milioni.

** La Energy Information Administration si aspetta che la produzione Usa raggiunga una media di 10,59 milioni di barili al giorno nel 2018 e 11,18 milioni entro il 2019, superando potenzialmente la Russia come maggior produttore al mondo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below