February 1, 2018 / 8:55 AM / in 19 days

Borsa Milano chiude in lieve rialzo, migliore in Europa, balzano Ferrari e Cnh

MILANO (Reuters) - Piazza Affari archivia in marginale rialzo una seduta altalenante, che dopo una mattinata decisamente tonica ha visto prevalere le vendite sulla scia dell‘avvio debole di Wall Street.

La borsa milanese resta comunque più sostenuta rispetto alle controparti europee grazie alla spinta di alcuni titoli come Ferrari e Cnh.

In generale, sui mercati azionari internazionali si contrappongono spinte divergenti: da una parte i segnali rassicuranti sulla crescita economica, dall‘altra i timori di una stretta di politica monetaria più rapida delle attese da parte della Fed e della Bce. Ieri sono stati proprio i toni più aggressivi del previsto usati dalla banca centrale Usa a trascinare Wall Street sotto i massimi.

** L‘indice FTSE Mib chiude in progresso dello 0,15% e l‘Allshare sale dello 0,13%, mentre lo STAR cede lo 0,22%. Volumi nel finale intorno a 3,2 miliardi di euro.

** Il benchmark europeo Stoxx 600 cede lo 0,6% mentre gli indici Usa recuperano un modesto segno più.

** Sprint di FERRARI che chiude in rialzo del 7,5% con volumi quasi sette volte la media dopo la pubblicazione dei conti 2017 e delle previsioni 2018. Il gruppo ha anche stimato di raddoppiare a 2 miliardi l‘Ebitda adjusted entro il 2022. “Le ambizioni di medio termine sono superiori alle stime di consensus”, sottolinea Philippe Houchois di Jefferies.

** Ben comprata anche CNH, +4,7% con scambi vivaci. Il titolo, spiega un trader, ha accelerato dopo le parole del Ceo Richard Tobin a Bloomberg in cui apre all‘idea di uno scorporo dei camnion Iveco. Sulla scia anche EXOR che guadagna l‘1,9%.

** Di segno opposto la performance di FIAT CHRYSLER (-1,2%), che sconta un calo del 13% delle vendite negli Usa a gennaio.

** Dopo una mattinata brillante le banche invertono la rotta, con il comparto italiano che in chiusura arretra dello 0,3% (-0,2% il paniere europeo). BANCO BPM è la peggiore con un calo di quasi il 2%.

** Recupera FERRAGAMO (+2,3%) dopo lo scivolone iniziale innescato da dati di vendita sotto le attese nel quarto trimestre diffuso ieri a mercati chiusi. Prosegue la debolezza di SAFILO (-3,9%) in scia ai conti.

** Sale del 4% la Spac SPAXS nel giorno del debutto. La concorrente ALP.I, anch‘essa al primo giorno di quotazione sull‘Aim, guadagna un più modesto 0,5%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below