January 30, 2018 / 10:07 AM / 6 months ago

Borsa Milano prosegue negativa, svettano Tim, Luxottica, deboli le banche

MILANO (Reuters) - Piazza Affari accelera al ribasso in una seduta di realizzi che al momento non sembra preoccupare i trader. “Finora ogni seduta di storno è stata un’occasione di acquisto”, rileva un trader.

Traders a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

** Intorno alle 12,30 l’indice delle blue chip FTSE Mib cede 0,45%, mentre l’Allshare arretra dello 0,55%.

** L’indice europeo FSTEurofirst300 perde lo 0,41%. Volumi intorno a 1,2 miliardi di euro.

** Passa in negativo LEONARDO che oggi alza il velo sul prossimo piano industriale quinquennale. L’AD, Alessandro Profumo, ha dichiarato al Sole 24-Ore che si tratta di “un piano di significativa crescita organica”. Secondo Banca Akros, Profumo “non ha rivelato molto sul piano e l’impatto è neutrale”.

** Ben raccolta TELECOM che balza del 2,52% sulla notizia che L’AD, Amos Genish, ha tenuto un incontro ieri con l’autorità per le telecomunicazioni AgCom in cui ha presentato un piano per la separazione della rete telefonica.

Secondo un broker, il mercato potrebbe giudicare favorevolmente questo passaggio anche in un’ottica speculativa.

** Fra le banche prevalgno le vendite con CREVAL che prosegue negativa con un calo del 3,3%, giù anche BANCO BPM (-1,1%). Raccolte UNICREDIT (+0,4%), scende INTESA SP (-0,8%). Pesante MPS che cede l’1,7%. In avvio di seduta un grosso ordine, forse immesso per sbaglio, ha fatto schizzare le quotazione al ribasso fino a un calo teorico del 4%.

** Venduta CNH in contrazione dell’1,3% nel giorno della trimestrale.

** Giù anche il settore oil con SAIPEM in contrazione dell’1,4%, ENI in discesa dello 0,5%.

** Fra i pochi segni positivi, svetta LUXOTTICA che guadagna l’1,8% dopo i ricavi preliminari diffusi ieri del 2017 in linea con le attese e “indicazioni rassicuranti sull’utile netto del 2017 e crescita per il 2018”, scrive un broker italiano in un report.

** Fra i minori strappa BIOERA, in asta di volatilità con un rialzo teorico del 25,15%. E’ di ieri sera la notizia secondo cui è stato accolto l’appello promosso dalla società davanti alla Commissione tributaria per l’Emilia Romagna.

** PIERREL guadagna l’8,5%. Ieri la società ha annunciato a mercati chiusi di aver esteso un accordo commerciale con Dentsply.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below