January 29, 2018 / 9:31 AM / in 10 months

Dollaro risale dopo sei settimane di cali, euro si allontana da picco

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro è in marginale risalita dai minimi recenti dopo sei settimane di ribassi ma permangono comunque dubbi sull’impegno di Washington a perseguire l’obiettivo dichiarato di un biglietto verde forte.

** Intorno alle 14,50 l’indice del dollaro — che ne traccia l’andamento nei confronti delle sei principali controparti valutarie — sale di 0,4% a 89,113, dopo essere sprofondato giovedì scorso a 88,429, minimo da tre anni.

** La valuta Usa è stata marginalmente supportata dai numeri del Pil statunuitense del quarto trimestre, che hanno evidenziato la solidità dei consumi interni e della spesa per investimenti, sebbene nel complesso la crescita economica sia stata più debole delle attese.

** D’altra parte, gli operatori si aspettano nuovi ostacoli per il biglietto verde, che è stato recentemente affossato dai rinnovati timori che il presidente Usa Donald Trump possa usare la politica valutaria come uno strumento per ottenere “accordi” migliori sul commercio.

** Nei confronti del biglietto verde, l’euro perde quota a 1,2363 dollari da 1,2419 dollari della chiusura, dopo la fiammata a 1,2536, picco da oltre tre anni.

** Stamane il capoeconomista della Banca centrale europea Peter Praet ha dichiarato che la Bce interromperà gli acquisti bond solo quando sarà fiduciosa che l’inflazione sarà avviata verso il target anche senza stimolo monetario.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below