January 26, 2018 / 8:21 AM / in 3 months

Btp, deboli nel dopo Bce, attesa aste medio-lungo

MILANO (Reuters) - MILANO, 26 gennaio (Reuters) - Dopo il calo generalizzato dei prezzi dei titoli di Stato della zona euro, che ieri ha fatto seguito alla conferenza stampa del presidente Bce Mario Draghi, il Btp continua a mostrare debolezza, laddove il Bono spagnolo sembra avviato verso il recupero. Sull’Italia pesa infatti anche la tornata d’aste di fine mese.

Operatori a lavoro. REUTERS/Lucas Jackson

** “Il mercato non ha ancora capito come prendere le parole di Draghi. Quello a cui assistiamo è una reazione dovuta a una forma di smarrimento, di confusione sull’interpretazione”, dice un trader italiano. “Bisognerà guardare con attenzione alle minute per capire che orientamento prenderà il mercato”.

** Ieri il Tesoro ha annunciato il nuovo Btp decennale febbraio 2028, cedola 2%, che sarà offerto in asta martedì prossimo, 30 gennaio, per un importo tra 4 e 4,5 miliardi; si aggiungeranno le riaperture del Btp a 50 anni marzo 2067, oltre che quelle del quinquennale agosto 2022 e del Ccteu agosto 2025 per un’offerta a medio lungo totale fino a 9 miliardi. Attorno alle 12,20 il future sul decennale di riferimento spagnolo guadagna 20 punti base a 145,79, mentre il contratto sul Btp è in calo.

** “Le aste di oggi sono state senza infamia e senza lode. Sarà certamente più interessante l’asta a medio-lungo di martedì col nuovo decennale”, dice ancora il trader. Stamane ha avuto inizio la tornata d’aste di fine gennaio con l’offerta del Ctz ottobre 2019 e dei due Btpei maggio 2022 e settembre 2032 collocati per una cifra complessiva pari a 3,75 miliardi di euro, il massimo dell’offerta.

** Draghi ieri ha adottato una linea attendista, confermando che un ampio livello di stimolo monetario rimane necessario e informando che la discussione sulla modifica della forward guidance non è ancora di fatto cominciata all’interno del Consiglio. Ma allo stesso tempo è sembrato non voler utilizzare toni troppo netti sul recente apprezzamento dell’euro. Un tema che resta all’ordine del giorno dopo gli interventi del segretario al Tesoro Usa Steven Mnuchin e dello stesso presidente Usa Donald Trump, oggi è tornato sull’argomento il membro del consiglio dei governatori della Bce Benoit Coeure.

** Oggi c’è attesa proprio per l’intervento ufficiale di Trump al World economic forum dopo il riemergere negli ultimi giorni di evidenti tensioni commerciali e valutarie, con fulcro nella linea economica internazionale adottata Washington.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below