January 25, 2018 / 9:59 AM / 8 months ago

Euro aggiorna max da oltre 3 anni a 1,2536 drl, poi sotto 1,25

NEW YORK (Reuters) - L’euro si è spinto fino a superare quota 1,25 dollari, a 1,2536, nuovi massimi da dicembre 2014, nel corso della conferenza stampa del presidente della Bce Mario Draghi. A una domanda sulla forza della moneta unica, Draghi ha risposto che la Bce non ha fra i suoi obiettivi il tasso di cambio.

Banconote da 50 euro durante una presentazione alla Bundesbank tedesca. Foto del 16 marzo 2017. REUTERS/Kai Pfaffenbach

** “L’euro è salito sull’assenza di un intervento verbale” dice Neil Jones, di Mizuho. “Lo stavamo aspettando, ma non è arrivato. Sembra che i commenti di Mnuchin siano stati un intervento verbale maggiore di quello di Draghi”.

** In tema di cambi valutari, Draghi ha comunque definito la recente volatilità una “fonte di incertezza” che richiede monitoraggio per le “possibili implicazioni per l’outlook di medio termine sulla stabilità dei prezzi”.

** Ieri a Davos il segretario al Tesoro Usa Steven Mnuchin si è espresso a favore di una valuta Usa più debole, spiegando che rappresenta un fattore positivo per il commercio americano. Oggi è parzialmente tornato sui suoi passi precisando che un dollaro più debole dà supporto al saldo commerciale degli Stati Uniti nel breve termine, aggiungendo che nel lungo termine crede nella forza del biglietto verde.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below