January 24, 2018 / 7:32 AM / 6 months ago

Borse Asia-Pacifico, indici fanno una pausa dopo recenti guadagni

24 gennaio (Reuters) - Le borse dell’area Asia-Pacifico si prendono una pausa nella seduta odierna dopo i recenti, brillanti, risultati, mentre il dollaro sprofonda ai minimi da tre anni contro l’euro e scende sotto la soglia dei 110 yen per la prima volta in 4 mesi.

La maggior parte degli indici ha guadagnato da inizio anno tra il 5 e il 10%, toccando in molti casi i massimi da sempre.

L’indice MSCI è poco sotto la parità a -0,06% alle 8,15 mentre TOKYO ha chiuso a -0,76% dopo i massimi dal 1991 toccati ieri.

Le piazze cinesi sono poco mosse a metà seduta dopo aver toccato i massimi da due anni a inizio giornata, con i bancari in spolvero a bilanciare il segno meno dei titoli legati ai consumi. SHANGHAI ha chiuso a +0,4% e HONG KONG segna +0,16% grazie a bancari e petroliferi che bilanciano le perdite di China Vanke, Byd e Dongfeng Motor Group. PRADA in controtendenza perde lo 0,44%.

SYDNEY ha chiuso in rialzo di 0,3% spinta dai titoli finanziari e healthcare con QBE Insurance top gainer a +5,37%.

SEUL è sostanzialmente piatta, TAIWAN fa peggio delle altre lasciando sul terreno lo 0,9%, SINGAPORE guadagna mezzo punto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below