January 22, 2018 / 11:29 AM / 10 months ago

Greggio poco mosso, aiutano commenti sauditi su accordo produttori oltre 2018

LONDRA (Reuters) - Il greggio è poco mosso, in un mercato sostenuto dai commenti dell’Arabia Saudita sulla prosecuzione dei tagli alla produzione anche oltre il 2018.

** Una forte crescita economica, associata a una diminuzione dell’attività di trivellazione negli Stati Uniti, e il dollaro aiutano le quotazioni, mentre la produzione addizionale libica impedisce ulteriori rialzi.

** Intorno alle 11,55 italiane, il contratto sul Brent per consegna marzo perde 4 cent a 68,57 dollari; il greggio leggero Usa Wti cala di 2 cent a quota 63,35.

** “Il dollaro debole e il Jmmc del fine settimana (incontro tra i produttori) rafforzano i prezzi, mentre il fatto che sia ripartito il giacimento di As-Sarah in Libia funziona da freno ai movimenti al rialzo”, dice Tamas Varga, analista di PVM.

** L’Arabia Saudita, primo esportatore e leader de-facto dell’Opec, ha detto domenica che i principali produttori sono d’accordo nel proseguire la cooperazione sul fronte della produzione dopo la scadenza di quest’anno sui tagli.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below