January 16, 2018 / 8:22 AM / in 3 months

Btp molto ben intonati su Bund, confermano recupero anche su Spagna

MILANO (Reuters) - MILANO, 16 gennaio (Reuters) - Orbita sui minimi da poco oltre un mese il premio al rischio Italia/Germania sul mercato secondario, in cui si mette in evidenza anche una discreta outperformance della carta italiana sulla controparte spagnola.

Un trader a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

** La chiusura dello spread tra decennali Btp e Bund arriva su piattaforma TradeWeb fino a un minimo intraday di 143,7 punti base, miglior risultato dal 13 dicembre scorso, mentre la forbice Italia/Spagna viaggua a 46 centesimi, sui minimi da inizio anno.

** Oltre ad aver collocato stamane 4,17 miliardi di euro in titoli del Tesoro a sei e 12 mesi — a tassi in lieve rialzo — Madrid si appresta a tornare sul primario già dopodomani, quando proporrà agli investitori tra 3,5 e 4,5 miliardi dei Bonos ottobre 2022, luglio 2033 e ottobre 2046.

** Quanto al ritardo del mercato tedesco, gli addetti ai lavori parlano di una maggiore sensibilità della curva Bund rispetto alla prospettiva del ‘tapering’ Bce rievocata soltanto ieri sera dal banchiere centrale estone.

** L’obbligazionario federale si prepara peraltro anche all’appuntamento di domani con la riapertura del trentennale agosto 2048 per indicativi 1,5 miliardi.

** In giornata, inoltre, il collocamento del nuovo sindacato belga 2028 che ha già attratto una domanda superiore ai 13 miliardi e mette una certa pressione sui titoli ‘core’.

** Tornando alla carta italiana, particolarmente ben intonato è il tratto extra-lungo della curva, con conseguente ‘flattening’ sul tratto 10/30 anni e soprattutto su quello 2/10 anni.

** Una nota odierna dell’ufficio studi UniCredit suggeriva giusto agli investitori di approfittare del recente ritardo del trentennale per posizionarsi sull’appiattimento del tratto 10/30.

** Il clima di fondo ‘risk on’ si riflette anche nella brillante performance delle borse asiatiche.

** Intanto Atene, riferiscono fonti governative, si prepara a tornare a fare raccolta a medio e lungo termine sul mercato: prevede una raccolta di circa 9 miliardi in tre emissioni, la prima delle quali potrebbe essere un’operazione a sette anni nella settimana che si apre il 22 gennaio.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below