January 12, 2018 / 11:26 AM / 3 months ago

Borsa Milano chiude positiva con banche e automotive

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude la settimana su una nota positiva, in sintonia con un panorama internazionale che vede prevalere gli acquisti, in particolare a Wall Street dove gli indici macinano gli ennesimi record.

Un trader a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

A Milano il FTSE Mib prosegue il recente allungo sui massimi da agosto 2015 (da inizio anno ha guadagnato circa il 7%)indirizzandosi verso target importanti come i 24.000 punti.

** L’indice FTSE Mib archivia la seduta in rialzo dello 0,53%, l’Allshare avanza dello 0,5% e lo Star dello 0,33%. Volumi nel finale per un controvalore intorno ai 2,8 miliardi di euro.

**Il benchmark paneuropeo STOXX 600 sale dello 0,2% circa mentre a Wall Street i progressi degli indici principali superano il mezzo punto percentuale.

** Ancora in evidenza FIAT CHRSYLER (+0,7%) che in seduta ha aggiornato i massimi storici toccando 19,93 euro, ormai a un soffio da quota 20 euro. Il gruppo ha annunciato la decisione di investire in un impianto del Michigan, spostando la produzione dal Messico di alcuni modelli Ram, riducendo così i rischi sugli utili se il presidente Donald Trump decidesse di uscire dall’accordo Nafta. Il titolo ha guadagnato oltre il 28% da inizio anno, dopo il +73% messo a segno nel 2017.

** Tonico l’intero comparto automotive, anche in Europa (+1,2%). CNH INDUSTRIAL sale del 2,5%, BREMBO dello 0,8%. Nel comparto corrono anche le più piccole PIAGGIO e PININFARINA, rispettivamente +6,2% e +3,9%.

** Leggermente debole GENERALI, che cede lo 0,3% sulla scia del taglio del giudizio a ‘sell’ da parte da Citigroup.

** Positivo il comparto bancario, con il relativo indice in rialzo di circa l’1% a fronte di un settore europeo quasi piatto. I guadagni superano il punto percentuale per INTESA SANPAOLO, BANCO BPM e BPER.

** Rimbalza FERRAGAMO (+1,6%) nonostante il taglio di prezzo obiettivo da parte di Hsbc (a 22 da 24 euro). Ad aiutare il titolo potrebbe essere l’ipotesi, rispolverata da Equita, di un interesse da parte del colosso francese Kering che ha annunciato ieri lo spin-off di Puma, girata ai propri azionisti. “Più volte in passato, a proposito di una possibile uscita di Kering da Puma, si è ipotizzato un interesse del gruppo francese per Ferragamo”, dice il broker.

** CUCINELLI guadagna oltre l’1%, aiutata dall’avvio di copertura di Berenberg con ‘buy’.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below