January 11, 2018 / 3:19 PM / 10 months ago

Crediti deteriorati, cinque banche piccole cedono sofferenze in pool con piattaforma Akros

MILANO (Reuters) - Banca Akros ha concluso una nuova operazione di cessione di sofferenze da parte di cinque banche di piccole dimensioni nell’ambito del programma ‘Multiseller Npl’, la piattaforma ‘multioriginator’ avviata nel 2016 dall’investment bank del gruppo Banco Bpm (BAMI.MI) per cedere crediti deteriorati.

Lo annuncia una nota specificando che gli istituti che hanno partecipato alla cessione in pool dei crediti in sofferenza, principalmente ipotecari, sono Banca Centropadana Credito Cooperativo, Banca di Piacenza, Banca Valsabbina, Sanfelice 1893 Banca Popolare e Banca Mediocredito del Friuli Venezia Giulia.

Nell’operazione Akros ha organizzato l’asta competitiva per cessioni dei crediti acquisiti da “un fondo internazionale specializzato nell’acquisto e gestione di asset deteriorati”, spiega la nota senza indicare l’acquirente nè l’ammontare dei portafogli ceduti.

La piattaforma ‘multiseller’ di cessione di crediti in sofferenza o Utp (unlikely to pay) è rivolta non solo agli istituti piccoli che, considerate le ridotte dimensioni dei portafogli da cedere, non riuscirebbero ad attirare l’interesse di investitori internazionali, ma anche a banche medio-grandi, spiega Akros.

Dall’avvio del programma otto istituti hanno aderito alla piattaforma per cedere deteriorati.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below