January 11, 2018 / 8:34 AM / 3 months ago

Petrolio, ministro Energia Emirati Arabi Uniti non preoccupato rialzo prezzi

ABU DHABI, 11 gennaio (Reuters) - Il ministro dell’Energia degli Emirati Arabi Uniti Suhail al-Mazrouei non è preoccupato delle attuali quotazioni del greggio.

Una piattaforma per l'estrazione del petrolio in mezzo al mare. REUTERS/Steve Nesius

“Non stiamo panicando e neppure vediamo il bisogno di fare qualche cosa”, ha detto Mazrouei nel corso di un evento ad Abu Dhabi.

Il ministro ha aggiunto che c’è un eccesso di offerta di circa 100 milioni di barili sul mercato e c’è ancora necessità di ridurre le scorte sui livelli medi di cinque anni.

I prezzi del petrolio hanno corso quest’anno fino a toccare i massimi da maggio 2015 e alcuni all’interno dell’Opec temono che il rincaro potrebbe spingere le società di scisti Usa a incrementare la produzione.

Mazrouei, che è presidente del gruppo di produttori, ha detto che l’Opec continuerà a monitorare la crescita di offerta di greggio negli Stati Uniti e che il mercato ha bisogno del petrolio di scisti per soddisfare la crescita della domanda. Il ministro si aspetta che il mercato raggiunga l’equilibrio nel 2018 e ha ribadito che l’Opec è impegnata a mantenere l’accordo sui tagli all’offerta fino alla fine dell’anno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below