January 11, 2018 / 8:24 AM / 7 months ago

Borsa Milano settima seduta positiva, bene energia e finanziari, giù lusso

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude un’altra giornata positiva con l’indice FTSE Mib, sui massimi da due anni e mezzo, in rialzo per la settima seduta di seguito, come non accadeva da ottobre 2016.

Traders a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

A spingere il listino i titoli energetici, le banche e Stm.

Il FTSE Mib guadagna lo 0,64%, lo Star si ferma a -0,02%, i volumi sull’azionario sono intorno a 3,1 miliardi di euro.

In Europa il benchmark FTSEurofirst 300 cede lo 0,23%, gli indici di Wall Street sono positivi.

Il principale indice milanese è anche quello che da inizio anno ha guadagnato di più tra quelli europei, nonostante l’avvicinarsi delle elezioni politiche.

Secondo Alessandro Balsotti, capo dell’asset management di JCI Capital, “c’è stato un inizio d’anno forte per i mercati azionari globali e l’Italia ha un alto beta che può spiegare la sua maggiore spinta. L’Italia è una proxy dei mercati europei ed è trainata dai titoli finanziari che stanno facendo particolarmente bene a causa dell’irripidimento della curva dei rendimenti. Non vedo al momento motivazioni politiche”.

** Il nuovo rialzo del greggio, salito sopra i 70 dollari al barile, spinge il settore oil con SAIPEM +3,65%, TENARIS +2,55% ed ENI <ENI +1,24%.

** STMICROELECTRONICS chiude a +2,2%, sotto i massimi di giornata, sostenuta da un upgrade di Credit Suisse a “outperform” da “neutral” con target price a 24,5 da 19,5 euro. La banca, positiva sulle prospettive di tutto il settore europeo dei semiconduttori, ritiene che STM continuerà a beneficiare di una robusta crescita dei ricavi (circa 10% cagr) e a mantenere un’espansione dei margini.

** Salgono ancora i finanziari dopo la corsa di ieri, con il paniere delle banche a +1,1%, meglio del settore europeo. In luce in particolare UNICREDIT, UBI e FINECOBANK. Piatta MEDIOBANCA dopo il collocamento della quota di Pirelli, realizzi su MPS.

** Fuori dal paniere principale CATTOLICA corre di quasi il 10% sui massimi dall’estate 2014 tra investitori in cerca di nuovi spunti visto il contesto generale così positivo.

** Dopo qualche presa di profitto nella mattina torna a salire con decisione FIAT CHRYSLER, piatta CNH INDUSTRIAL.

** L’apprezzamento dell’euro e il tonfo di PANDORA dopo conti e stime pesa sul settore lusso. FERRAGAMO -1,5%, MONCLER -1,6%, YOOX NET-A-PORTER -3,6%.

** Debole FINCANTIERI dopo i recenti massimi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below