January 8, 2018 / 8:18 AM / 10 months ago

BTP recuperano in sintonia con Bund, offerta peserà su lunghi e lunghissimi

Un operatore a lavoro. REUTERS/Lucas Jackson

MILANO (Reuters) - MILANO, 8 gennaio (Reuters) - Ricalca fedelmente l’andamento della curva tedesca quello dei rendimenti del secondario italiano, partito all’insegna di una moderata debolezza ma tornato rapidamente in territorio positivo.

** Il premio Btp/Bund sul tratto decennale si muove sui valori di venerdì sera poco oltre i 155 punti base, mentre il tasso sull’agosto 2027 oscilla intorno alla soglia chiave di 2% in range stretto.

** Il mercato si predispone intanto a una settimana piuttosto onerosa dal lato dell’offerta, decisamente sbilanciata sul tratto lungo ed extra-lungo su cui si vede una leggera pressione.

** Un addetto ai lavori sottolinea del resto che il generico ‘repricing’ del rischio Italia che ha contraddistinto l’intero mese di dicembre ha quasi interamente risparmiato la parte breve della curva, la cui performance è rimasta particolarmente brillante.

** “L’agenda della settimana prevede un’offerta complessiva di 20-22 miliardi da Austria, Olanda, Germania e Italia. E’ però molto probabile che l’importo sia superiore, dal momento che è un periodo dell’anno in cui tendono a concentrarsi le emissioni sindacate” scrive un report UniCredit a cura di Chiara Cremonesi, in cui l’analista sottolinea che anche se la settimana non prevede rimborsi, le scadenze sono invece di importo rilevante la prossima, con 15 miliardi soltanto di carta italiana.

** “L’offerta in agenda è concentrata sul tratto lungo ed extra-lungo, in caso poi venissero annunciate operazioni via sindacato si tratterebbe sempre di titoli lunghi o extra-lunghi, che andrebbero ad aumentare la pressione”, aggiunge, ricordando che il mercato è già penalizzato dal dimezzamento degli acquisti Bce partito a gennaio.

** Sempre in tema di primario, questa sera a mercato chiuso la comunicazione relativa all’appuntamento di giovedì 11 con il medio lungo. In agenda la riapertura dei Btp a tre e 7 anni, probabilmente insieme a un extra-lungo. Nell’asta di metà novembre, che fa da riferimento visto l’annullamento di quella di metà dicembre, Via XX Settembre ha offerto il 15 anni settembre 2033. Il 21 dicembre scorso il Tesoro ha annunciato per il primo trimestre 2018 l’offerta del nuovo dieci anni 1 febbraio 2028, attesa per il collocamento di fine mese in agenda il 30 gennaio.

** Non sembra infine affatto scuotere il mercato l’avvicendarsi dei titoli dalla campagna elettorale — ultima la notizia dell’alleanza nel centrodestra — che sembra già prezzare un governo debole e il qualche modo ‘etero diretto’ indipendentmente da una vittoria del centrodestra, del centrosinistra o dei Cinque Stelle.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below