December 29, 2017 / 8:16 AM / 7 months ago

Borse Asia chiudono 2017 in rialzo vicino a massimo 10 anni

29 dicembre (Reuters) - L’azionario dell’area Asia-Pacifico chiude in positivo un anno, il 2017, in cui il rafforzamento della crescita globale ha spinto al rialzo utili societari e materie prime, mentre la modesta inflazione ha consentito alle principali banche centrali di non retrocedere sul fronte della politica monetaria ultra-espansiva.

** Intorno alle 8,30 ora italiana l’indice MSCI guadagna lo 0,3% al termine della terza settimana di rialzi consecutivi e restando vicino al livello più alto dal 2007. Da inizio 2017 si è registrato un apprezzamento superiore al 30%.

** TOKYO ha invece perso lo 0,08% a 22.764,94 punti, ma guadagnando comunque quasi il 20% nell’intero 2017.

** SHANGHAI è in rialzo di 0,4 punti percentuali. I titoli migliori sono Hangzhou Cable (+10,02%), Furen Pharmaceutical Group Industry (+9,52%) e Zhuzhou Kibing Group (+7,22%). Ad HONG KONG, che sale dello 0,3%, PRADA guadagna lo 0,5%.

** MUMBAI mette a segno un +0,4%. La star del listino è Astron Paper & Board Mill, che sale del 141,5% al debutto sul mercato.

** SYDNEY, in controtendenza, perde lo 0,4%, zavorrata dalle banche su cui pesano accuse di riciclaggio. L’indice dei titoli finanziari registra il primo calo dal 2011. Commonwealth Bank of Australia perde lo 0,2%.

** Mercati finanziari chiusi oggi in Corea del Sud.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below