December 28, 2017 / 11:20 AM / 9 months ago

Istat: quasi un quinto del Pil destinato a spesa prestazioni sociali

ROMA (Reuters) - Il deficit previdenziale pro-capite nel 2015 ammonta a 1410 euro, in aumento di 16 euro rispetto all’anno prima.

Lo si legge sull’annuario dell’Istat diffuso oggi.

“La spesa per prestazioni sociali nel 2015 è di circa 318 miliardi di euro, il 19,3% del Pil. Le entrate per contributi sociali sono invece di 232 miliardi di euro con una capacità di copertura delle prestazioni sociali del 73,0%. Ne risulta un deficit previdenziale che, in termini pro capite, ammonta a 1.410 euro, in aumento di 16 euro rispetto all’anno precedente”, dice Istat.

Il numero di prestazioni pensionistiche è in progressiva diminuzione, afferma l’Istituto statistico, mentre la relativa spesa è in aumento. Sono 23,1 milioni le pensioni erogate nel corso del 2015 (-0,4% rispetto al 2014), circa 38 ogni 100 residenti, per una spesa complessiva di quasi 280 miliardi di euro (+1,2%), pari al 17,0% del Pil. Il loro importo medio annuo è di 12.136 euro, circa 193 euro in più rispetto all’anno precedente.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below