December 20, 2017 / 11:31 AM / a year ago

Greggio stabile, sostenuto da chiusura oleodotto Mare Nord, dati scorte Api

LONDRA (Reuters) - Il greggio è sostanzialmente stabile negli scambi londinesi, trovando sostegno nelle attese di una flessione delle scorte Usa e nel proseguimento della chiusura dell’oleodotto Forties nel Mare del Nord.

Intorno alle 12,15 italiane il contratto sul Brent per consegna febbraio cede appena un centesimo a 63,79 dollari al barile.

La scadenza analoga del greggio leggero Usa Wti avanza di 19 cent a 57,75 dollari.

“L’Api è il motivo per cui stamattina il mercato energetico è leggermente positivo”, commenta Tamas Varga, analista di Pvm Oil Associates. Ieri i dati dell’American Petroleum Institute hanno mostrato un calo delle scorte settimanali di greggio Usa di 5,2 milioni di barili.

Oggi sono in agenda le statistiche governative sulle riserve della Energy Information Administration.

I prezzi del petrolio continuano inoltre a trovare supporto nell’interruzione dell’oleodotto britannico Forties, che consegna il greggio alla base dei futures Brent. L’operatore Ineos ha detto che le riparazioni sono in corso dopo la scoperta di una falla che ha portato alla chiusura dell’impianto l’11 dicembre. A partire da quella data Ineos ha un’agenda di due-quattro settimane per le riparazioni.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below