December 14, 2017 / 12:21 PM / 2 months ago

Dollaro a livelli ieri dopo calo, arretra franco svizzero

LONDRA (Reuters) - Il dollaro si mantiene poco distante dai livelli toccati ieri dopo il calo che ha fatto seguito alla decisione della Fed di lasciare invariate le prospettive di politica monetaria per il 2018. Il franco svizzero ha invece ceduto terreno contro dollaro ed euro dopo che l‘istituto centrale elvetico ha deciso di mantenere invariata la sua politica ultra accomodante.

** L‘azione Fed è stata in linea alle attese. Terminata ieri sera la riunione di politica monetaria, l‘istituto centrale Usa ha comunicato un rialzo dei tassi d‘interesse a 1,25-1,50% nella terza stretta del 2017, confermando però di prevedere altri tre rialzi nel 2018. Previsioni invariate dunque, nonostante il probabile balzo dell‘economia Usa per via della riforma fiscale voluta dall‘amministrazione Trump che, secondo i policymaker della Fed, non avrà però un impatto significativo nel lungo termine.

** Dopo la conferenza stampa di Yellen, l‘indice del dollaro ha ceduto lo 0,7%. Attorno alle 10,05 l‘indice della valuta Usa contro un paniere di altre divise è sostanzialmente invariato (+0,04%).

** Attorno alle 10,05, l‘euro vale 1,1680/82 franchi svizzeri da 1,1651 della chiusura di ieri; il dollaro vale invece 0,9878/81 franchi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below