December 11, 2017 / 8:56 AM / 5 months ago

Borsa Milano chiude in lieve calo, sale Saipem, male Unicredit

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude in calo, così come le altre borse europee, in una seduta con pochi spunti in assenza di dati macroeconomici rilevanti e in vista del doppio appuntamento in settimana con la Fed, che ci si aspetta alzi i tassi di interesse, e la Bce.

La sede di Borsa Italiana a Milano. Foto del 18 marzo 2013 REUTERS/Alessandro Garofalo

L’FTSEMib chiude in calo dello 0,36%, lo STAR sale dello 0,55%. I volumi si attestano a 2,18 miliardi di euro.

L’europeo FTSEurofirst 300 perde lo 0,04%, mentre Wall Street viaggia lievemente positiva.

** Ben intonati i petroliferi spinti al rialzo dal greggio, salito di un dollaro ai massimi di seduta a oltre 64 dollari. Tra i migliori SAIPEM che sale del 2,51%, insieme a TENARIS. ENI si attesta a +0,5%, in linea col comparto europeo.

** LEONARDO chiude a +0,1% a 10,00 euro, dopo essere arrivato a 10,37 euro sulla scia del rialzo del rating da parte di Goldman Sachs a “buy” e nuovi ordini per un totale di circa 112 milioni di euro per l’elicottore Aw139.

** Tonica anche FIAT CHRYSLER (+2,01%): oggi Natixis ha alzato il target price per il titolo della casa automobilistica a 16 euro da 15, con rating ‘neutral’.

** Chiude in calo dell’1,04% l’indice delle banche, contro un lieve rialzo a 0,28% del settore europeo. La responsabile della supervisione bancaria della Bce, Danièle Nouy, ha detto in un’intervista che l’addendum sulle regole degli Npl potrebbe slittare di qualche mese ma non ci sono ragioni per un rinvio fino al 2019.

Ubs ha intanto tagliato il target price di BANCO BPM e FINECOBANK, tra le peggiori del listino rispettivamente a -1,68% e -2,07%, oltre che di UBI, BPER e CREVAL, tutte in calo. Male anche UNICREDIT (-2,06%) e CARIGE (-0,95%).

** Deboli le utility come nel resto d’Europa.

** Bene TOD’S che chiude in rialzo del 4,45% grazie alla promozione a “outperform” di MainFirst. Ben comprata anche SALINI IMPREGILO, sulla scia dall’annuncio di nuovi contratti per 490 milioni di dollari complessivi.

** Fuori dal listino corre EXPRIVA che sale di quasi l’11% con volumi tre volte superiori alla media dei 30 giorni.

** Sale del 3,25% la LAZIO dopo il sorteggio di Europa League. Male invece JUVENTUS (-2,03%) e ROMA (-3,6%), dopo un mattinata in rialzo, protagoniste del sorteggio per gli ottavi di Champions League.

** ENAV perde il 2,3%: oggi alcune fonti hanno riferito a Reuters che il piano del Tesoro di cedere entro fino anno a Cdp le sue quote nella società e di Eni è al momento sospeso.

** Cede il 2,15% iDeaMI, la spac promossa da DeA Capital e Banca Imi che oggi ha debuttato sull’Aim.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below