30 novembre 2017 / 08:34 / tra 14 giorni

Borsa Milano sotto massimi ma meglio di Europa, corre ancora Bper

MILANO (Reuters) - Il rally delle borse europee si sgonfia verso fine seduta, ma Piazza Affari riesce a mantenere il segno positivo grazie al sostegno dei bancari.

La sede di Borsa Italiana a Milano. Foto del 18 marzo 2013. REUTERS/Alessandro Garofalo

** L‘indice FTSE Mib chiude in rialzo dello 0,19% e l‘ALL Share dello 0,31%. Sale dello 0,21% lo Star. Volumi nel finale sostenuti, intorno a 3,6 miliardi di euro.

** Il benchmark paneuropeo STOXX 600 scende dello 0,2% circa mentre a Wall Street gli indici trattano in rialzo spinti da banche e tech.

** L‘indice dei bancari italiani avanza dello 0,3%, sotto i massimi intraday, a fronte di un comparto europeo in calo dello 0,5%. BPER prosegue la corsa della vigilia mettendo a segno un altro +3,9%, seguita a ruota da UBI con +2,6% e da BANCO BPM con +2,3%.

** CARIGE è piatta nell‘ultimo giorno per la trattazione dei diritti legati all‘aumento di capitale, che affondano del 70%.

** La prossima entrata nel FTSE Mib non sostiene PIRELLI, che perde lo 0,8%. BANCA MEDIOLANUM, che sarà invece esclusa dall‘indice, termina in rialzo dello 0,2%.

** Tra i peggiori del listino principale SAIPEM lascia sul terreno il 3,1%, FERRARI l‘1,8%.

** Tra i minori brilla MONDO TV con un progresso di oltre il 9% sulla scia del nuovo piano quinquennale al 2022, che prevede stime più alte rispetto al business plan precedente.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below