November 29, 2017 / 7:58 AM / in 5 months

Borse Asia-Pacifico timide su timori Nord Corea, attesa per riforma fisco Usa

29 novembre (Reuters) - Le borse della regione Asia-Pacifico sono timide nella seduta di oggi — nonostante i guadagni di Wall Street grazie ai progessi nel cammino della riforma fiscale — sui timori degli investitori per l’avvenuto lancio di un missile balistico da parte della Corea del Nord. Inoltre, i bitcoin hanno sfondato il tetto dei 10.000 dollari su scambi che non accennano a diminuire.

L’indice regionale MSCI, che non comprende la borsa giapponese, guadagna lo 0,13% a 564,48 punti. TOKYO è la migliore con una chiusura in rialzo di circa mezzo punto.

SHANGHAI ha recuperato le perdite di inizio seduta e viaggia sul +0,13%, mentre HONG KONG è poco sotto la parità. Prada guadagna lo 0,4 circa%.

SYDNEY ha chiuso in rialzo di 0,45% sulla scia di Wall Street, con i titoli finanziari e delle materie prime a spingere l’indice.

SEUL ha terminato la seduta poco sotto la parità con lo won ai massimi da oltre 2 anni e mezzo.

SINGAPORE è in calo dopo un avvio brillante, appesantita dal comparto finanziario.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below