November 24, 2017 / 10:18 AM / a year ago

Eni chiede dissequestro misuratori per evitare chiusura raffinerie - portavoce

Una stazione di servizio Eni. REUTERS/Arnd Wiegmann

MILANO (Reuters) - Eni ha chiesto al giudice il dissequestro dei dispositivi di misurazione, che sta minacciando di far chiudere le sue raffinerie in Italia.

Lo ha detto un portavoce della compagnia petrolifera.

“Abbiamo presentato la richiesta giovedì, siamo in attesa di una risposta”, ha commentato via email il portavoce.

I dispositivi di misurazione nelle raffinerie e nei depositi petroliferi di Eni in Italia sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza all’inizio di questa settimana, nell’ambito di un’indagine per evasione fiscale.

Eni, che ha negato ogni illecito, ha detto che l’ordine di sequestro potrebbe portare a un totale blocco delle sue attività di raffinazione e fornitura di carburante.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below