23 novembre 2017 / 09:52 / tra 20 giorni

Zona euro, Pmi: attività imprese forte sul finire dell'anno

BRUXELLES (Reuters) - La crescita dell‘attività delle imprese della zona euro risulta forte sul finire dell‘anno confortando la decisione della Bce di annunciare una riduzione del proprio stimolo monetario.

Un artigiano a lavoro. REUTERS/Alessandro Bianchi

La lettura ‘flash’ dell‘indice Pmi composito elaborata da Ihs Markit per l‘intero blocco ha evidenziato questo mese un balzo a 57,5, al massimo dall‘aprile 2011 e oltre le attese degli economisti interpellati da Reuters per una variazione nulla rispetto al 56,0 di ottobre.

“Pensavamo di aver raggiunto un picco qualche mese fa, pertanto siamo di fronte a una sorpresa. Sembra avere le caratteristiche di una ripresa ad ampio spettro”, spiega Chris Williamson, economista di Ihs Markit.

Anche per dicembre le prospettive sembrano rosee. Il sotto-indice dei nuovi ordini è balzato a 56,9 da 56,6, non lontano dal massimo di sette anni.

Per quanto riguarda i servizi l‘indice ha superato le attese per 55,1 attestandosi a 56,2, massimo di sei mesi, dal 55,0 di ottobre.

Il Pmi manifattura è balzato a 60,0 da 58,5, la seconda più robusta lettura da quando è iniziata la serie storica a giugno 1997.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below