November 22, 2017 / 12:50 PM / 9 months ago

Btp, mercato in lieve calo, Tesoro riacquista 5,5 miliardi titoli a breve

MILANO (Reuters) - Si posizionano su un marginale calo i Btp al termine della mattinata in cui il Tesoro ha riacquistato, tramite operazione di buyback, 5,503 miliardi di titoli di Stato.

** A livello europeo la debolezza del mercato riguarda soprattutto le scadenze brevi, in scia alle dichiarazioni di segno restrittivo di ieri del membro del board Bce Benoit Coeuré, con un generale appiattimento delle curve.

** “Il flattening è evidente sopratutto sulla Germania mentre sull’Italia è solo sul tratto 10-30 anni: il Tesoro ha comprato 5,5 miliardi di carta a breve, questo ha inciso molto”, commenta un trader milanese.

** Pur in un mercato negativo, lo spread Btp/Bund scambia invariato poco sopra i 140 punti base, con un tasso decennale in tenuta sotto 1,80%; conserva invece un lieve rialzo la scadenza trentennale.

** Il buyback condotto dal Tesoro ha riguardato cinque titoli di Stato, con scadenze tra il 2018 e il 2021; le offerte pervenute sono state pari a 11,130 miliardi totali.

** La strategist di Intesa Sanpaolo Chiara Manenti osserva che con il buyback e il concambio del 17 novembre il Tesoro dovrebbe aver chiuso le operazioni sul debito, arrivando a fine anno con disponibilità liquide per circa 32 miliardi: un risultato coerente con l’indicazione dell’aggiornamento al Def, secondo cui il finanziamento 2017 sarebbe stato raggiunto utilizzando 11 miliardi di liquidità. “Infatti il fabbisogno ufficiale di liquidità per il 2017 è di 59 miliardi, a fronte di emissioni nette a oggi per circa 49”, spiega.

** Il Tesoro potrebbe cancellare l’asta di indicizzati di lunedì prossimo dopo aver già raccolto questo mese 7,1 miliardi di Btp Italia. A mercati chiusi arriveranno i primi annunci relativi alla tornata d’aste di fine novembre, relativi a Ctz e Btpei: Intesa Sanpaolo che prevede un’offerta limitata al solo Ctz, con un importo atteso fino a 2 miliardi. Domani ci saranno gli annunci sui Bot, venerdì quelli sul medio lungo.

“Oltre al buyback, gli input che arrivano dal Tesoro offrono sostengo ai Btp” conclude il trader. “Ipotizzando che le aste a medio lungo di metà dicembre verranno cancellate, i collocamenti di fine novembre saranno gli ultimi con regolamento su quest’anno; l’offerta 2017 è di fatto in esaurimento”.

** Stamane intanto la Germania ha collocato 839 milioni del Bund del trentennale agosto 2048 cedola 1,25%, al rendimento di 1,20% (praticamente invariato da 1,22% dell’asta di ottobre).

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below