22 novembre 2017 / 12:50 / tra 23 giorni

Borse Europa in leggero rialzo dopo rally globale

LONDRA (Reuters) - Imercati azionari europei sono in lieve rialzo a fine mattinata, dopo il rally globale che ha portato Wall Street a una chiusura record e ha spinto le borse asiatiche.

Un trader a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

** Alle 13.20 circa l‘indice STOXX 600 segna +0,33%.

L‘indice tedesco DAX perde lo 0,1%, quello francese CAC 40 guadagna lo 0,3%, quello britannico Ftse guadagna lo 0,6%.

“Vedo molto poche persone che si stanno riposizionando sui mercati prima di un periodo di bassa liquidità come quello di Thanksgiving”, dice Pierre Martin, senior trader di Saxo Bank.

Secondo Martin, molti investitori si sono avvantaggiati del calo della settimana scorsa per assumere nuove posizioni sugli stock, ma in assenza di notizie importanti sul piano economico o aziendale ci sono attualmente pochi incentivi per cercare con forza nuove opportunità. ** Il gruppo media norvegese Schibsted registra la perdita peggiore con un calo del 7,6% dopo un‘offerta di B-shares per finanziare fusioni e acquisizioni in siti online di annunci. ** Il comparto delle Utility guadagna invece l‘1%, con la tedesca RWE e la spagnola Endesache guadagnano rispettivamente oltre il 3% e oltre il 2%. UBS ha promosso RWE a “buy”, spiegando che i rischi per il carbone e il carbonio potrebbero essere sovrastimati, mentre Moody’s ha aumentato le previsioni sul prezzo dell‘energia in Francia, che riflette un rimbalzo nei prezzi delle commodity.French power pricing, reflecting a rebound in commodity prices. ** Akzo Nobel è in rialzo di quasi l‘1,7% dopo aver rinunciato alla fusione della statunitense Axalta.

** Intanto in Gran Bretagna si attende che il ministro delle Finanze Philip Hammond presenti il bilancio. Alcuni trader dicono di non attendersi grossi annunci, dato il limitato spazio di manovra del governo, altri si aspettano iniziative che potrebbero avere impatto sui costruttori edili britannici. ** Sul fronte aziendale, la società di viaggi Thomas Cook cala di quasi il 9% dopo aver registrato un calo nei margini di profitto sull‘anno.

** L‘azienda farmaceutica britannica BTG perde il 4,8% dopo che JP Morgan ha tagliato il target price sul titolo. ** SSP Group, che geastisce ristoranti e bar in località di viaggio, ha registrato una delle migliori performance tra le blue chip europee e cresce del 7,3% circa dopo aver superato le attese per i risultati annuali e aver proposto un dividendo speciale.

La società britannica di software Sage cresce dell‘1,6% dopo un aumento del 10% nei profitto operativo organico.

(Julien Ponthus)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below