November 22, 2017 / 11:20 AM / 5 months ago

Borsa Milano chiude in frazionale calo, male Carige, sale Leonardo

MILANO (Reuters) - Piazza Affari vira in negativo e chiude in frazionale calo dopo una giornata trascorsa in rialzo, in una settimana attendista in vista della festività Usa del Ringraziamento in calendario domani.

Un trader di UniCredit al lavoro a Milano. Foto del 13 giugno 2013. REUTERS/Alessandro Garofalo

L’indice FTSEMib ha chiuso in calo dello 0,05%, facendo comunque meglio della maggior parte delle piazze europee, l’Allshare perde lo 0,02%. Volumi pari a circa 2,05 miliardi.

In Europa il benchmark FTSEurofirst 300 perde lo 0,25%. Anche Wall Street è poco mossa, con il calo dei tecnologici che compensa il balzo del greggio.

** Occhi puntati su BANCA CARIGE nel giorno dell’avvio dell’aumento di capitale iperdiluitivo che prevede l’emissione fino a 50 miliardi di nuove azioni contro le 830 milioni esistenti. Il titolo lascia sul campo il 6,61% a 0,0113 euro dopo una forte partenza, mentre i diritti cedono oltre 41% a 0,076. Forti i volumi, pari a oltre un miliardo e mezzo di pezzi a fronte di una media a 30 giorni di 11,7 milioni.

** Male anche CREVAL (-3,4%) dopo il rialzo del 15,35% messo a segno ieri. Rimbalza invece MPS (+2,24%) che ieri ha chiuso in ribasso del 4,62%. Bene UNICREDIT (+1,09%), entrata nella conviction list dei titoli europei preferiti di una banca d’affari, e INTESA SP (+1,59%).

** Perde lo 0,93% ENEL, che ieri ha presentato il nuovo piano strategico al 2020. Kepler Cheuvreux ha alzato il prezzo obiettivo sul titolo a 6 euro da 5,80 euro precedente.

** LEONARDO (+2,71%), di cui Natixis ha alzato il rating a ‘buy’ da ‘neutral’, è tra le migliori del listino insieme a TELECOM ITALIA (+1,32%). Oggi l’AD della società tlc, Amos Genish, ha ribadito la disponibilità a collaborare con qualsiasi controparte, compresa Open Fiber, per la creazione di infrastrutture di rete.

** Realizzi su STM, che perde il 2,62% e ITALGAS (-2,64%).

** Fuori dal listino principale, balzo del 12,17% per ASTALDI, oggetto di indiscrezioni stampa su un piano di rilancio da 400 milioni - 200 di aumento e 200 di strumenti finanziari - con la possibilità di ingresso di un nuovo socio.

** Sul fronte media, bene RCS che sale del 5,8%. Ieri il Corriere della Sera ha annunciato una collaborazione con Milena Gabanelli. CLASS EDITORI sale del 3,24%, mentre MEDIASET si attesta a -0,07%. L’indice europeo perde lo 0,3%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below