14 novembre 2017 / 09:01 / tra 6 giorni

BTP rafforza rialzo dopo Pil, spread tocca 138 punti base

MILANO (Reuters) - MILANO, 14 novembre (Reuters) - Andamento positivo per il secondario italiano in una seduta che segna il termine delle aste italiane di metà mese con le riaperture di oggi pomeriggio, mentre procede il collocamento del nuovo Btp Italia avviato ieri.

Un trader di Unicredit al lavoro a Milano. Foto del 13 giugno 2013. REUTERS/Alessandro Garofalo

** Un restringimento dello spread si è visto subito dopo la pubblicazione del dato relativo al Pil italiano del terzo trimestre. “Il dato sul Pil è ‘bond friendly’ per l‘Italia” dice un trader italiano. “In generale per le periferie maggiormante sotto la lente, buone cifre macro concorrono ad abbassare i rendimenti, confortando in merito al rischio-Paese”.

** Nel terzo trimestre il prodotto interno lordo italiano ha segnato una crescita dello 0,5% rispetto ai tre mesi precedenti e dell‘1,8% rispetto al terzo trimestre 2016. L‘Istat nella nota sul Pil sottolinea che a questo punto la crescita acquisita per il 2017 è pari all‘1,5%. La stima del governo e di altri previsori si attesta a 1,5%, anche se qualcuno non esclude un‘ulteriore revisione al rialzo.

** Sul versante opposto hanno invece brevemente pesato le parole di Sabine Lautenschlaeger, esponente del board della Bce e membro del consiglio di sorveglianza dell‘istituto centrale, che ha detto che la Bce chiederà alle banche di accantonare capitale aggiuntivo per i loro crediti inesigibili attraverso Pillar 2 qualora le trattative con le banche dovessero fallire.

** “Sono reazioni immediate, ma niente di strutturale” precisa il trader. Subito dopo la pubblicazione del dato sul Pil lo spread è sceso di circa 2 punti base, da 140 a 138, per risalire sulle parole di Lautenschlaeger.

** Delude le attese, pur attestandosi in rialzo, l‘indice Zew, che segna a novembre 18,7 dai 17,6 di ottobre e contro attese per 20,0. Confermate invece da Istat le cifre relative all‘inflazione di ottobre.

** Prosegue intanto l‘offerta agli investitori retail del nuovo Btp Italia novembre 2023, dopo che ieri, al termine della prima giornata, le richieste hanno raggiunto i 2,186 miliardi. Attorno alle 11,30, le richieste di oggi si attestano a oltre 475 milioni. L‘offerta al retail prosegue domani, salvo chiusura anticipata, mentre quella agli investitori istituzionali si terrà nella mattinata di giovedì.

** Lo spread Portogallo-Germania ha toccato in seduta il minimo dei 2 anni e mezzo a 153 punti base. Le cifre sul Pil portoghese del terzo trimestre hanno evidenziato una crescita dello 0,5% su base congiunturale e del 2,5% su anno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below