14 novembre 2017 / 08:31 / tra 11 giorni

Borsa Milano chiude in calo, zavorrata da energetici e banche, Saipem cede 7%

MILANO (Reuters) - MILANO, 14 novembre (Reuters) - Piazza Affari ha chiuso in calo, in sintonia con le altre principali borse europee, zavorrata soprattutto dai titoli energetici e bancari.

La sede di Borsa Italiana, a Milano, durante la Settimana della Moda, lo scorso 23 settembre. REUTERS/Alessandro Garofalo

Sull‘azionario europeo pesa anche il rafforzamento dell‘euro.

** L‘indice FTSE Mib ha chiuso in calo dello 0,63% a 22.297 punti, non lontano dai minimi di seduta. L‘Allshare ha lasciato sul terreno lo 0,58%. Volumi per un controvalore di 2,6 miliardi di euro. Hanno chiuso sotto alla parità anche Francoforte e Parigi, mentre Londra ha archiviato al giornata sostanzialmente piatta, beneficiando anche della spinta di Vodafone (+5,1%) che ha migliorato la sua guidance.

** SAIPEM è stato il peggior titolo del listino principale con un ribasso del 7,07% sulla scia dell‘esclusione dall‘indice Msci, che sarà effettiva a fine mese. Entra al suo posto CAMPARI, che in Borsa festeggia con un rialzo del 2,3%. [nL8N1NK3SY]

** Il calo di Saipem si inserisce nel più generale ribasso del settore a livello europeo (-1,69%), sulla scia della debolezza dei prezzi del greggio (il Brent cede oltre il 2%). ENI ha chiuso in calo dell‘1,19%.

** Ancora in ribasso TIM (è l‘ottava seduta consecutiva con segno meno). Il titolo ha toccato i minimi da metà luglio 2016. Al calo odierno del titolo hanno contribuito le dichiarazioni dell‘AD Amos Genish che ha raffreddato le speculazioni su rete e M&A. [nL8N1NK3FB]

** In gran spolvero A2A (+5,61%) dopo i conti del trimestre e la revisione della guidance sul mol 2017 annunciati ieri. [nL8N1NJ3LH]

** Debole il settore bancario con l‘indice di settore sceso dell‘1,11%. Tra i titoli più colpiti dalle vendite BANCO BPM (-2,49%), BPER BANCA (-2,2%), UBI BANCA (-1,98%).

** Giù CARIGE (-10,58%) mentre si avvicina l‘aumento di capitale, il cui prezzo sarà stabilito dal Cda domani, secondo una fonte. Il Messaggero scrive che le nuove azioni dell‘aumento di capitale potrebbero essere emesse a 5 cent.

** LEONARDO (-4,8%) pesante in Borsa. Kepler ha riavviato la copertura con ‘hold’.

** CUCINELLI ha chiuso sostanzialmente piatta sulla scia della pubblicazione dei conti.

** Titoli del settore editoriale sotto pressione dopo la mancata qualificazione dell‘Italia ai Mondiali di calcio del 2018. [ID:nL8N1NK4RQ] Tra i titoli che registano le maggiori perdite, RCS con un calo dell‘8,75%.

** FILA ha chiuso in rialzo dopo la pubblicazione, ieri a borsa chiusa, della trimestrale e dopo il calo della vigilia.

** TREVI ha lasciato sul terreno il 22,2% dopo il rinvio dell‘approvazione dei conti del trimestre per le incertezze legate alla sigla dello standstill con le banche creditrici. Il mercato teme un prossimo aumento di capitale. [nL6L2PK284]

** Fiera Milano (-10%) paga in borsa i brutti conti trimestrali annunciati ieri [ID:nL8N1NK2P1]

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below