8 novembre 2017 / 08:40 / un mese fa

Abn Amro batte attese con crescita utile netto in 3° trimestre

AMSTERDAM (Reuters) - Abn Amro ha chiuso il terzo trimestre con un inatteso aumento dell‘11% dell‘utile netto, a 673 milioni di euro, grazie a una crescita degli impieghi accompagnata da una flessione delle spese.

I risparmi implementati negli ultimi anni hanno contribuito a far scendere i costi del 12%, bilanciando un calo del 4% dell‘utile operativo. Inoltre la forte crescita dell‘economia olandese ha mantenuto i default sui prestiti a un livello molto basso, ha osservato la banca.

Gli analisti interpellati dalla banca avevano previsto in media un utile in calo a 592 milioni dai 607 milioni dello stesso periodo di un anno fa.

Dal salvataggio da parte dello stato olandese nel 2008, l‘istituto - numero uno nei Paesi Bassi - ha tagliato migliaia di posti di lavoro e chiuso sportelli, focalizzandosi maggiormente sui servizi digitali.

Questo processo continuerà, ha detto il Ceo Kees van Dijkhuizen, portando a ulteriori riduzioni di personale nelle divisioni retail, private e commercial banking. La banca prevede un accantonamento per ristrutturazione di 50-100 milioni nel quarto trimestre.

Abn Amro è stata nuovamente privatizzata nel 2015, ma lo stato olandese controlla ancora il 56%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below