30 ottobre 2017 / 11:43 / un mese fa

Sole 24 Ore, ricavi otto mesi -12,7%, settembre in linea

MILANO (Reuters) - Nei primi otto mesi del 2017 i ricavi del Gruppo Sole 24 Ore, escludendo l‘Area Formazione ed Eventi, sono scesi del 12,8%, e il mese di settembre è in linea con un calo del 12,7%, mentre l‘Ebit a fine agosto era negativo per 45,1 milioni da -49,5 milioni dello stesso periodo 2016 rideterminato (-21,3 milioni da -34,7 escludendo le poste non ricorrenti).

Lo si legge nei documenti relativi all‘aumento di capitale da 50 milioni iniziato oggi, nei quali si anticipa che i dati del terzo trimestre sono in linea con il piano industriale, i cui target vengono confermati anche per l‘intero esercizio.

L‘Ebitda dei primi otto mesi, si legge nella nota di Sintesi del prospetto informativo, è migliorato a -11,7 milioni da -20,9 escludendo le poste straordinarie grazie ai “risparmi sui costi diretti e costi operativi” e alla riduzione del costo del personale; con le poste non ricorrenti, l‘Ebitda è negativo per 35,5 milioni da -29,6 milioni.

L‘indebitamento finanziario netto al 31 agosto è pari a 62,4 milioni, in peggioramento di 7,2 milioni dal 30 giugno a causa, tra l‘altro, del canone trimestrale di affitto della sede di Milano e della penale per l‘uscita anticipata dall‘immobile di Pero, oltre che al calo degli incassi tipico dei mesi estivi.

I risultati del terzo trimestre “sono attesi in linea con le previsioni del Nuovo Piano come da ultimo approvato in data 4 settembre 2017”, così come “la previsione dei ricavi e dei margini reddituali consolidati per l‘esercizio 2017 è confermata”. Il gruppo prevede nel piano, per il quarto trimestre, ricavi pubblicitari in linea in valore assoluto con l‘ultimo trimestre del 2016 e i ricavi diffusionali in calo.

I target finanziari per il 2017 del nuovo piano industriale al 2020 (che prevede il deconsolidamento dell‘area Formazione ed Eventi in considerazione degli accordi di governance perfezionati con Palamon per la cessione del 49% dell‘attività per 39,2 milioni in una situazione di controllo congiunto) non sono mai stati resi noti.

Per il 2018 si prevedono ricavi per 232 milioni, un Ebitda positivo di 11 milioni e un Ebit negativo per 1 milione; per il 2019 sono previsti 239 milioni di ricavi, un Ebitda di 22 milioni ed Ebit di 12; nel 2020 si prevede il raggiungimento di una posizione finanziaria netta positiva, oltre a ricavi per 247 milioni, Ebitda di 33 milioni ed Ebit di 23 milioni.

I dati pro-forma del 2016 sono 266 milioni di ricavi, -32 milioni di Ebitda, -79 milioni di Ebit.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below