October 19, 2017 / 11:27 AM / in a year

Greggio, Brent in ribasso, ma tono di fondo resta positivo

LONDRA (Reuters) - I prezzi dei futures sul Brent sono in ribasso, ma conservano i recenti rialzi grazie ai tagli Opec, alle tensioni in Medio Oriente e al calo produttivo negli Stati Uniti.

** Gli analisti dicono che alcuni investitori stanno prendendo profitto dopo due settimane di rialzo, ma il tono di fondo resta positivo.

** “Il mercato del greggio si sta rafforzando gradualmente”, dice Tamas Varga, di London brokerage PVM Oil Associates.

** La Energy Information Administration Usa ha detto ieri che le scorte di greggio sono calate di 5,7 milioni di barili nella settimana che termina il 13 ottobre, a 456,49 milioni.

** La produzione Usa è calata dell’11% rispetto alla settimana precedente a 8,4 milioni di barili, livello minimo da giugno 2014, a causa delle chiusure legate all’uragano

** Il presidente Usa Donald Trump la scorsa settimana ha rifiutato di certificare il fatto che l’Iran stia rispettando l’accordo sul nucleare dando al Congresso 60 giorni per decidere ulteriori azioni contro Teheran.

** Attorno alle 12,35 italiane, il futures sulle consegne di Brent a dicembre si attesta a 57,52 dollari al barile, in calo dell’1,6%; il contratto di riferimento sul greggio leggero Usa perde l’1,2% a 51,41 dollari

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below