12 ottobre 2017 / 10:48 / 11 giorni fa

Atlantia, Hochtief deciderà prossima settimana su offerta Abertis

ROMA (Reuters) - La tedesca Hochtief, controllata dal gruppo di costruzioni spagnolo Acs, deciderà la prossima settimana se fare un‘offerta Abertis concorrente a quella lanciata da Atlantia, hanno detto fonti vicine al dossier.

Il consiglio di Hochtief dovrebbe discutere dell‘eventuale acquisizione di Abertis nella riunione di mercoledì 18, secondo due fonti.

Se il gruppo tedesco decidesse di procedere con una offerta, sarebbe una combinazione di contanti e carta, aggiungono le fonti.

Per contribuire al finanziamento dell‘operazione, Hochtief lancerebbe un aumento di capitale da diversi miliardi di euro a cui non parteciperebbe la controllante Acs che quindi vedrebbe diluita la sua quota (ora attorno a 70%), dicono.

Acs e Hochtief non hanno commentato.

Atlantia ha lanciato una offerta da 16,3 miliardi di euro prevalentemente in contanti per la totalità delle azioni Abertis. Dopo l‘annuncio quasi 5 mesi fa, il via della Consob spagnola risale al 9 ottobre.

L‘offerta dal 10 al 24 ottobre sarà subordinata al raggiungimento almeno del 50% più una azione Abertis di cui un minimo del 10,1% del capitale di Abertis che aderisce all‘offerta in carta.

Atlantia ha offerto a tutti gli azionisti Abertis 16,50 euro in contanti per il 77% del capitale e per il restante 23% un concambio con titoli Atlantia speciali, non trasferibili fino al 15 febbraio 2019 e da quel momento convertiti automaticamente in azioni ordinarie Atlantia alla pari.

Atlantia ha fin da subito presentato l‘offerta come amichevole.

I fondi gestiti da Tci, azionisti di Abertis con circa il 2,7%, hanno annunciato di sostenere “fortemente” l‘offerta di Atlantia per la totalità del gruppo di trasporti e telecomunicazioni spagnolo.

Il Consiglio di Amministrazione di Abertis, entro un termine massimo di dieci giorni di calendario dall‘inizio del periodo di accettazione dell‘Offerta, pubblicherà la propria relazione sull‘Offerta di Atlantia.

Il principale azionista di Abertis è Criteria Caixa, braccio finanziario della potente fondazione bancaria che controlla la più grande banca catalana Caixabank.

Tra i nomi accreditati di voler tentare una contro offerta, i media spagnoli hanno soprattutto puntato sul gruppo di costruzioni spagnolo Acs, guidato dal presidente del Real Madrid Florentino Perez.

Il 27 settembre fonti vicine al dossier hanno riferito che la probabilità che Acs lanci un‘offerta su Abertis è superiore al 50% e che questa potrebbe avvenire attraverso la controllata tedesca Hocthief. Una decisione, hanno detto allora le fonti, sarebbe stata presa entro le successive 4 settimane.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below