9 ottobre 2017 / 16:28 / 2 mesi fa

Bce, Calenda annuncia battaglia in Europa su Npl, rischio credit crunch

ROMA (Reuters) - Il governo italiano si opporrà in sede Ue alle linee guida sugli Npl pubblicate la scorsa settimana dalla Banca centrale europea.

Il presidente della Bce Mario Draghi REUTERS/Ralph Orlowski

Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, durante la registrazione di un programma televisivo.

Rispondendo a una domanda sul rischio credit crunch derivante dalle nuove regole, Calenda ha detto: “Si rischia eccome, in particolare si rischia di colpire le Pmi, è un paradosso: mentre la Bce seppure in modo indiretto sta facendo manovra di immissione di liquidità dall‘altro le regole sul credito si restringono”

L‘intenzione dell‘esecutivo è fare “una battaglia in Ue, è un tema politico non tecnico, quella delle banche è una questione politica altrimenti ci troviamo nella situazione del bail-in”.

La normativa europea sul bail-in prevede che in caso di crisi bancarie siano azionisti, obbligazionisti e grandi depositanti a fronteggiare le perdite.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below