7 agosto 2017 / 15:54 / tra 4 mesi

Btp positivi sostenuti da dati acquisti Bce, spread scende a 152 pb

MILANO (Reuters) - Titoli saldi e spread con la Germania in riduzione a 152 punti base per i Btp, ai minimi dallo scorso 19 dicembre, sollecitati dai dati mensili sugli acquisti della Bce nell‘ambito del Qe.

** “Sono stati acquisti superiori alle attese, e questo rivela il trend della Bce di comprare Italia. Lo ha fatto a luglio, lo farà in futuro”, dice un trader italiano.

** A luglio la Banca centrale europea e la Banca d‘Italia hanno acquistato titoli del settore pubblico italiano per complessivi 9,623 miliardi di euro rispetto ai 9,323 miliardi di giugno. Si tratta di circa 1,5 miliardi in più di quanto la composizione dei 60 miliardi di euro di acquisti mensili indicherebbe e quindi rappresenta la deviazione più significativa rispetto alla quota dell‘Italia rispetto all‘ammontare mensile generale.

** Acquistati oltre le attese anche i titoli francesi e spagnoli in rapporto alla loro quota di capitale nella Bce, normalmente il parametro degli acquisti. L‘eccesso di acquisti di titoli italiani e spagnoli ha aiutato a tenere bassi i rendimenti del debito periferico.

** “E’ interessante vedere una persistente deviazione dal target del ‘capital key’ della Bce e che questa ha acquistato più titoli italiani di quanto avrebbe dovuto. Quiesto è relativamente di supporto ai Btp”, dice Martin van Vliet, senior rates strategist di Ing.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below