7 agosto 2017 / 10:23 / tra 4 mesi

Greggio arretra da massimi 9 settimane, mercato guarda a aumento produzione Opec

LONDRA (Reuters) - Il greggio cede terreno allontanandosi dai massimi di nove settimane, penalizzato dal perdurare dei timori sugli elevati livelli di produzione Opec e Usa.

** Intorno alle 12 italiane il contratto sul Brent per consegna ottobre cede 76 cent (-1,45%) a 51,66 dollari.

** La scadenza settembre del greggio leggero Usa arretra di 71 cent a quota 48,87.

** Entrambi i contratti trattano oltre un dollaro sotto i livelli toccati la scorsa settimana -- che hanno segnato i massimi da fine maggio -- quando i produttori petroliferi guidati dall‘Opec hanno esteso l‘accordo per ridurre l‘output di 1,8 milioni di barili al giorno fino alla fine di marzo.

** Da allora aleggiano dubbi sull‘efficacia dei tagli, considerando che la produzione Opec ha toccato a luglio un massimo del 2017 e le esportazioni hanno registrato un record.

** Funzionari di una commissione tecnica congiunta Opec e non-Opec si incontrano oggi e domani ad Abu Dhabi per discutere le modalità per rafforzare il rispetto dell‘accordo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below