August 1, 2017 / 7:47 AM / a year ago

Borsa Milano chiude su massimi seduta, bene energia e automotive

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude in rialzo, sui massimi di seduta, in linea con le altre borse europee aiutata da petroliferi e auto.

Il logo Eni in una stazione di servizio. REUTERS/Arnd Wiegmann/File Photo

Un broker italiano sottolinea che il mese di luglio è stato molto positivo per il mercato italiano e che agosto potrebbe quindi portare a una salutare correzione; le maggiori chance di rialzo vanno ai settori più trascurati ultimamente come finanziari ed energy, sostiene.

L’indice FTSEMib sale dello 0,59%, mentre lo Star cresce dello 0,33%; volumi intorno ai 2,3 miliardi di euro.

Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 sale dello 0,65%, mentre a Wall Street gli indici sono positivi.

** In luce l’automotive, in rialzo anche in Europa, guidato da FERRARI (+4,15%) sulla scia della indiscrezione stampa secondo cui punta su un “utility vehicle” per raddoppiare l’utile e che nel piano quinquennale intende superare il limite autoimposto di consegne.

** In luce anche FIAT CHRYSLER (+0,29%), EXOR (+1,19%) e BREMBO (+0,38%). Diffusi i dati, in crescita, sulle immatricolazioni di auto in Francia e Spagna a luglio, in attesa delle vendite in Italia e negli Usa a mercati chiusi.

** Fra le banche INTESA SP volatile chiude in lieve rialzo (+0,145) dopo i risultati superiori alle attese a livello di utili del secondo trimestre, pur chiudendo la porta a cedole extra sui conti di quest’anno.. Fa meglio l’altra big, UNICREDIT, che sale dell’1,08% in attesa del trimestre il 3 agosto.

** In calo UBI (-1,03%) che è stata declassata da Societe Generale a “hold” da “buy” dopo il rally archiviato negli ultimi mesi.

** CARIGE pesante, lascia sul terreno il 4,72% causa realizzi dopo la corsa di ieri.

** Il rialzo del greggio e soprattutto i buoni conti di BP aiutano ENI (+0,75%) e l’intero comparto energy. Debole SAIPEM, mentre fa peggio TENARIS con un calo del 2,09%. Bene i titoli del settore legati al mercato regolato, ITALGAS che balza del 2,11%, SNAM (+1,3%) e TERNA (+1,6%).

** Venduta FERRAGAMO (-2,08%), molto volatile dopo i conti semestrali, in linea con le attese, annunciati ieri a mercati chiusi. Secondo gli analisti il peggio è alle spalle, anche se manca un po’ di visibilità sui tempi necessari a vedere un effetto sui numeri delle azioni strategiche messe in atto dal nuovo management.

** In calo, anche per via dei realizzi, molti titoli del lusso tra cui YNAP (-0,54%), MONCLER (-0,97%).

** FINCANTIERI guadagna lo 0,7% nel giorno dell’incontro tra i rappresentanti del governo francese e italiano per trovare un’intesa su Stx France. Banca Akros si aspetta che le trattative richiederanno un po’ di tempo e ricorda che il vertice bilaterale Francia-Italia del 27 settembre potrebbe essere una data chiave.

** La matricola dell’Aim EPS sale del 4%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below