1 agosto 2017 / 07:07 / tra 4 mesi

Giappone, Pmi manifattura finale luglio fermo su minimi otto mesi

TOKYO (Reuters) - Passa a 52,1 da 52,2 della lettura preliminare -- in entrambi i casi minimo degli ultimi otto mesi -- il Pmi manifatturiero finale di luglio, dopo il 52,4 di giugno.

Deludente -- dice l‘indagine sul settore privato a cura di Markit e Nikkei -- soprattutto la dinamica degli ordinativi esteri.

Calcolato su base destagionalizzata, l‘indicatore si mantiene comunque oltre la soglia dei 50 punti e mette in evidenza un‘espansione, per quanto a ritmo più modesto del mese precedente.

“La crescita del settore manifatturiero giapponese risulta in parte rallentata dalla componente nuovi ordini per le esportazioni, che porta le voci produzione e ordinativi al minimo dagli ultimi mesi dell‘anno scorso” commenta Paul Smith, economista senior di Ihs Markit, istituto che compila l‘indagine mensile.

Positivo invece il sottoindice sulle aspettative delle imprese manifatturiere, che si riporta in luglio al massimo degli ultimi cinque mesi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below