18 luglio 2017 / 15:26 / 3 mesi fa

INTERVISTA - Elettricità, Iberdrola punta a entrare in mercato retail Italia entro fine anno

La sede centrale di Iberdrola a Madrid. Foto del 6 ottobre 2014. REUTERS/Susana Vera

ROMA (Reuters) - L‘utility spagnola Iberdrola si appresta a sbarcare entro fine anno nel mercato italiano retail dell‘elettricità con l‘obiettivo di raggiungere entro il 2023 una quota del 5-7% degli oltre 37 milioni di consumatori finora appannaggio soprattutto di Enel, Eni ed Edison.

“L‘Italia in questo momento è la nostra priorità, la nostra grande ambizione”, ha detto in un‘intervista a Reuters Inigo Alonso, direttore commerciale del gruppo spagnolo.

“Prevediamo di crescere gradualmente senza il bisogno di comprare altre società”, ha aggiunto, precisando che Iberdrola non partecipa alla vendita di asset italiani della concorrente spagnola Gas Natural.

Iberdrola punta al milione di clienti italiani entro 2-3 anni e a due, tre milioni, pari a circa il 5-7% del mercato, entro 5-6 anni, ha detto ancora il top manager.

Dal 2000 il gruppo iberico ha quadruplicato fatturato ed Ebitda portandoli rispettivamente a 29 e 7,8 miliardi di euro con un grosso sforzo su rinnovabili e innovazione.

“Il 90% dei contatori in Spagna sono di nuova generazione. Questo ci consente di sapere quanto e quando i clienti consumano e poter offrire loro la soluzione tariffaria migliore. Questo non è futuro, è già realtà per oltre mezzo milione di loro”, ha detto Alonso.

“L‘Italia ha bisogno di prodotti migliori, più digitalizzazione e più trasparenza”, ha aggiunto.

Da azienda fortemente concentrata in Spagna, con una piccola quota di Ebitda generata in Brasile, Iberdrola è oggi fortemente presente anche in Usa, Gran Bretagna e Messico.

La decisione di entrare nel mercato retail italiano è stata presa in tre settimane lo scorso anno e il fatto che la liberalizzazione delle tariffe per il mercato protetto sia stata rimandata al 2019 dal 2018 non ha cambiato i piani.

“Quello italiano è un mercato enorme, governato dalle regole dell‘Unione europea e il fatto che Enel and Eni siano controllati dallo Stato non deve condizionare il mercato”, ha detto Alonso.

Il country manager di Iberdrola, Lorenzo Costantini, sta già rafforzando la squadra, oggi composta da una ventina di elementi, nella nuova sede dell‘Eur.

Da qui a fine anno sono previste altre decine di assunzioni per raggiungere il centinaio entro il triennio e l‘avvio della campagna pubblicitaria.

(Giselda Vagnoni)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italianoLe top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below